Dic 132005
 

Finalmente una buona notizia per noi inguaribili romantici.

From Lullabies to Violaine

Possiedo il vecchio box set che copre interamente i primi due CD di quello nuovo, oltre ai due EP di versioni acustiche (Twinlights) e di remix (Otherness) e alla versione nipponica di Milk & Kisses che include tutti e due i Tishbite, epperò…

Anche se dopo le vette irripetibili di Head Over Heels e Aikea-Guinea la progressiva caduta nella melensaggine si percepisce assai bene, io ho il cuore tenero e porgo un benevolo orecchio persino a Four-Calendar Cafe, non fosse altro che per l’omaggio al capolavoro di William Least Heat-Moon; parlo di “Blue Highways/Strade Blu”, e per carità lasciate perdere gli altri!

Passo subito ad ascoltare “Seekers who are lovers”, prevedendo di godermi beato i miei sacri cinque minuti da mammoletta.

 Posted by at 19:05  Tagged with:

Sorry, the comment form is closed at this time.