Gen 272006
 

Di regola mi osservo allo specchio almeno una volta al giorno per cui quando mi vedo in fotografia tendo a riconoscermi, ma non senza una certa spiacevole sorpresa: con la mia immagine non riesco a identificarmi veramente. Non ho una memoria organizzata in modo visivo, sono blandamente refrattario al riconoscimento facciale, riconosco con difficoltà soprattutto i volti maschili, ivi compreso il mio, e dunque, nonostante un forte e centralizzato senso dell’io, identifico me stesso come un centro incorporeo di coscienza piuttosto che con un’apparenza fisica.

Credo, ahimé, che l’inopinata apparizione di mie foto simili a quella qui sotto riportata giustifichi ampiamente questo mio imbarazzato atteggiamento…

Jet lag, coma profondo e ubriachezza non molesta

La foto è stata scattata sul finire della cena sociale della diciassettesima assemblea generale della NEC User Group Society svoltasi a Exeter (Gran Bretagna) nel maggio 2005, sulla sinistra si contempla il molto onorevole, sia pure soggetto a jet-lag, general manager della divisione HPC Marketing Promotion di NEC, che cadrà di lí a poco in stato di catalessi; sulla destra il sottoscritto, segretario-tesoriere uscente della suddetta società, in versione nerd all’ultimo stadio, profondamente immerso nell’abituale stato stuporoso di alcolica pace dei sensi.

Sorge spontanea la domanda, che ci faccio con in mano un bicchier d’acqua?

  8 Responses to “Image of self”

  1. e quindi ecco che siamo all’outing

  2. Foto mie su internet ce ne sono sempre state (ahimé), cosí come l’indirizzo di casa e persino il numero di telefono.

    Per esempio in questa pagina interpreto, in adeguata compagnia, il fratello più scemo dell’incredibile Hulk.

    Il personaggio davvero notevole è quello che sta di fianco a me, non capita molto spesso che un tecnico che compie con successo il gran salto verso il management mantenga intatta la propria competenza tecnica.

  3. Comunque è coming out, non outing

  4. se ti puo’ consolare, nella pagina dei kibologisti non sei nemmeno nella top 50 dei piu’ sfighi.

  5. Nel paese dei ciechi l’orbo è re.

  6. ma lo so che è coming out, vuoi che non lo sappia?

  7. Bene..eccoti in faccia..;-P

    Ciao

    Max

  8. Ohibò, ma sei quel Max! Avendo dimenticato di aver sparso il mio link a destra e a manca ero ingenuemente convinto, cosa assurda, di aver incontrato di persona quasi tutti i lettori di questo blog.

    Devo ammettere che a prima vista il tuo blog mi piace enormemente di piú che non i tuoi post su IAMR; immagino si possa dire la stessa cosa di me, non esprimo esattamente il meglio di me stesso su quel gruppo.

    Per esempio questo post avrei voluto scriverlo io, ma visto che mi hai preceduto mi limito a citarlo.

Sorry, the comment form is closed at this time.