Mar 282006
 

Voi fate pure ciò che volete, nei limiti del ragionevole. Io, da buon Italiano all’estero, ho votato cinque minuti fa, espresso le mie preferenze, inserito le schede nella busta bianca, l’ho chiusa, e l’ho messa scrupolosamente insieme al certificato elettorale nella busta preaffrancata che domani mattina spedirò al consolato.

Voi che siete a casa… non fatemi vergognare piú e permettetemi di ritornare in patria, se sarà il caso, con un minimo di dignità e a testa alta, ché sono stufo di farmi prendere per il culo.

 Posted by at 21:08  Tagged with:

Sorry, the comment form is closed at this time.