Giu 012006
 

Wikipedia contiene, e ci mancherebbe, un articolo sul compositore boemo
Giovanni Battista Vanhal (Jan Křtitel Vaňhal), ma fino a ieri non ne includeva il nome nella lista dei compositori del periodo classico della musica contemporanea. In qualità di appassionato delle sinfonie di tale periodo (quelle di Joseph Haydn su tutte) ho provveduto a inserire tale nome nell’elenco.

Invece un articolo su Leopold Hofmann su Wikipedia non esiste ancora, speriamo che prima o poi qualcuno piú abile di me ne scriva uno.

Del fatto che la mia sinfonia preferita di Wolfgang Amadeus Mozart sia la numero 37 (K. 444) discuteremo un’altra volta, magari.

 Posted by at 20:41  Tagged with:

  2 Responses to “A quasi tutto c’è rimedio”

  1. sostituire “il nome di G.B.V.” con “G.B.V.” (correggendo opportunamente il seguito), prego. sennò la frase è scorretta e quasi incomprensibile.

  2. Corretto, riformulando tutta la frase. Ti sei lamentato del post, ma ne avresti dovuto leggere la versione originale, intitolata molto a proposito “a uasi tutto c’è rimedio”, versione che a seguito di una sfortunata sequenza di modifiche “taglia e cuci” non conteneva un solo verbo che concordasse con il proprio soggetto.

Sorry, the comment form is closed at this time.