Dic 172006
 

I tend to scoff at those unfortunate philistines who utter things like “rap isn’t real music,” or “R&B is pure crap.” I tend to scoff at a lot of things, but those guys get deep scoffs, from the diaphragm. Genres are far too broad and diverse to be encompassed by such generalizations, right? I want to believe that no genre is inherently bad; most of them are quickly ruined by musicians, but the genres themselves contain some spark of an ideal that can’t be corrupted. I try to make myself believe that, but one thing always gets in my way: heavy metal.

(… continua …)

David Thorpe – Your Band Sucks / SomethingAwful

 Posted by at 12:36  Tagged with:

  4 Responses to “My thoughts, exactly”

  1. Se non altro l’articolo dimostra che se tutti i metallari sono idioti, non tutti gli idioti sono metallari.

    P.s: il rap fa schifo. Tutto.

  2. David Thorpe è, con Red Vinyle, uno dei miei critici musicali preferiti di sempre, lo ritengo un genio.

    Ritengo che l’heavy metal sia divertentissimo da suonare, ma personalmente non mi piace ascoltarlo (ma già non apprezzo molto l’hard-rock e ho sempre diffidato del grunge), con la parziale eccezione di alcuni sottogeneri: Dictators, Motorhead, qualcosa di rap-fusion (non i Red Hot Chilli Peppers).

    Il rap (rap è un metodo di vocalizzazione, il genere musicale si chiama hip-hop) mi ha certamente fatto ribrezzo ai primi ascolti, però studiando la storia della musica nera ne ho ricostruito le ascendenze dal blues, dal soul, dal R&B e alcune cose non mi sembrano piú così malvage.

    Le critiche che negli anni ’20 venivano mosse al blues sono identiche, a volte parola per parola, a quelle che oggigiorno vengono utilizzate per criticare l’hip-hop, la cosa mi pare significativa e sto compiendo una notevole autocritica in merito (certo non ho intenzione di rivalutare 50 Cents, ma i Public Enemy?)

  3. la penso come lui anch’io, tranne per:

    If there’s one metal track out there that disproves the notion that all metal is complete fucking crap, I’d absolutely love to hear it.

    burzum – “det som engang var” dall’album “hvis lyset tar oss”.

    finora, appunto, è praticamente l’unica. (c’è anche qualche traccia dei mayhem che mi piacicchia, ma effettivamente ha un’estetica comica)

    ah, e poi sono molto divertenti e vispi i Genghis Tron, ma non so se li chiamerei veramente metal. anzi, come estetica etc. sono decisamente altrove.

  4. Ah, il buon… ehm… il malvagio Vikernes…

Sorry, the comment form is closed at this time.