Ago 022008
 

Quelle tolte agli USA dal comitato olimpico negli ultimi otto mesi. Capita anche alle altre nazioni, ma le altre nazioni non hanno avuto in squadra un ipocrita del calibro di Carl Lewis, che ha vomitato veleno nei confronti di Ben Johnson nella certezza di essere al di sopra della giustizia sportiva. Carl Lewis è stato probabilmente il personaggio piú meschino dell’intera storia dello sport (nel frattempo gli statunitensi, con la complicità della IAAF, continuano a negare l’evidenza).

Del record dell’ora di quell’altro bel personaggio di Francesco Moser parleremo, forse, un’altra volta.

 Posted by at 12:53  Tagged with:

  2 Responses to “Sei medaglie”

  1. vabè, lascialo stare, il Moser: è cosa abbastanza nota, date le sue imbarazzanti dichiarazioni sul doping e la stretta collaborazione con Conconi.

  2. Sicuro, nel ciclismo il doping è quasi normale e c’è da dire che molte delle tecniche praticate da Moser all’epoca non erano ancora illegali. Sono i virulenti attacchi nei confronti di Saronni che non mi sono mai andati giú.

Sorry, the comment form is closed at this time.