Gen 072009
 

Dal tempo dei Sumeri e dei Faraoni nessuno si è prefisso lo scopo di uccidere tutti gli abitanti di un paese. Nessuno ha programmato di scacciarli dal loro territorio fino all’ultimo e per giunta, nel caso degli israeliani, di buttarli a mare, visto che nessuno dei vicini accetterebbe di ospitare cinque milioni di ebrei.

Gianni Pardo – Voltaire a Gaza

Articolo interessante, reperito per vie molto traverse, su cui un po’ concordo e un po’ no. Però sono infastidito dalla frase sopra riportata, che è completamente sbagliata; chiunque abbia studiato un po’ di storia è perfettamente in grado di fornire numerosi controesempi, dagli Assiri (che cancellarono parecchi popoli e ne spostarono a forza altrettanti proprio in quei paraggi di cui tratta l’articolo in questione) agli stessi Romani che, per proporre un solo esempio, in due riprese sterminarono dal primo all’ultimo gli Elvezi, come testimoniato in prima persona dall’autore stesso del genocidio nel De Bello Gallico. Per altro non mi sembra di aver visto molti Irochesi in giro, ultimamente.

 Posted by at 11:01  Tagged with:

Sorry, the comment form is closed at this time.