Feb 262012
 

Nel 1974 arriva il pieno della crisi creativa che si avvicinava lentamente fin dal 1971. Si contano un capolavoro fuori dal tempo come l’album No Other di Gene Clark, buoni dischi funk, che sono lievemente fuori tema, ma forniranno ampia ispirazione per la new wave, i demo non pubblicati degli ostinati Modern Lovers e dei Rocket From The Tombs di David Thomas e Peter Laughner, l’esordio dei Residents sulla lunga distanza. Poco altro, e ci sono nubi nerissime all’orizzonte. Curiosamente il rock Italiano vive proprio in questi anni il suo momento forse migliore, insegnando a tutto il mondo come si suona il progressive, ma ne parleremo in altra sede.

Link diretto alla playlist.

Sorry, the comment form is closed at this time.