Mar 242012
 

Mercy Dash degli Shriekback conclude dopo un decennio la lunga era della new wave; si sviluppa la house music; prosegue il buon momento del gothic e del post-punk in generale; Jesus & Mary Chain inventano dal nulla il noise pop, che si affianca e complementa il dream pop; l’aria che cambia viene segnata dall’esordio degli Smiths, forse il gruppo pop più popolare dopo i Beatles, e da quello di Lloyd Cole, anche i futuri alfieri dell’indie pop amatoriale e padrini del C-86, i Pastels, esordiscono senza farsi notare; i Pogues rilanciano il folk rock in versione europea; accanto al Paisley Underground sul fronte neopsichedelico nasce il neo-garage (in Italia ci sono i Not Moving); Minutemen e Hüsker Dü, i gruppi meno tradizionalisti dell’hardcore punk, pubblicano i propri capolavori svincolandosi definitivamente dal genere; l’industrial noise si fonde con il noise rock.

Link diretto alla playlist.

Sorry, the comment form is closed at this time.