Gen 152013
 

Da “Alone Together”, album d’esordio e prova migliore del grande, ma incostante chitarrista ritmico, anima della prima formazione dei Traffic, che dopo la sua dipartita non riuscirono più a riconquistare le vette dei primi due album, checché la critica tradizionale possa pensare dello stevewinwoodiano “John Barleycorn Must Die”, che a me personalmente non è mai piaciuto affatto. Molto meglio “The Low Spark Of High Heeled Boys” e “Shoot Out at the Fantasy Factory”, ma mentre i Traffic con Dave Mason sono uno dei miei gruppi preferiti, quelli senza di lui mi interessano tanto poco che non ricordo di avere mai ascoltato “When the Eagle Flies”.

P.S. sono piuttosto sorpreso di scoprire, dopo breve ricerca sul web effettuata dopo la redazione del precedente paragrafo, come la critica rock attuale, contrariamente a quella che io ricordo dagli anni ’70 e ’80, concordi quasi unanimemente con il mio giudizio negativo su John Barleycorn e sui relativi meriti di Dave Mason e Steve Winwood. Ci sono voluti decenni, ma finalmente il mondo sembra lentamente allinearsi con la mia opinione che la fusione tra jazz e rock malauguratamente catalizzatasi intorno a Miles Davis e ai suoi disgraziati accoliti abbia costituito una terribile iattura per entrambi i generi, tanto più grave quanto più dotati di naturale talento ne fossero stati i perpetratori. Per altro non è mai stato facile negare di fronte alla patente evidenza che tra il 1974 e il 1975 il rock, già messo in grave crisi dalla tendenza del progressive verso la vuota prolissità e il virtuosismo fine a sé stesso, abbia toccato il nadir della propria evoluzione, ancora non eguagliato pure in questi anni tanto opachi. Chissà mai se un giorno il mondo scoprirà anche come “Isn’t Anything” fosse incomparabilmente superiore a “Loveless”.

[grooveshark width=”250″ height=”40″ id=”31755686″ autoplay=”0″ style=”water”]Look at You Look at Me by Dave Mason on Grooveshark[/grooveshark]

Lookin' all around me
What do I see?
Lots of changing faces
Lots of things to be
But I'm happy just to be
A part of all I see
As I turn around to look at you
And you look back at me

There isn't time to hang around
Anymore
So fill your heart with lovin'
And open up the door
Someone's calling out to you
That's what love is for
As I turn around to look at you
And you look back no more

I'm feeling low
I'm feeling down
My head's been twisted, yeah
All around
But now my feet, oh yeah
Are on the ground
For everyone to see...

There's many ways to reach you
Though you're far away
All the little things we do
The little things we say
I miss you like I miss the sun
I need you every day
As I turn around to look at you
And you look back my way

Lookin' all around me
What do I see?
Lots of changing faces
Lots of things to be
But I'm happy just to be
Part of all I see
As I turn around to look at you
And you look back at me

I'm feeling low
I'm feeling down
My head's been twisted, yeah
All around
But now my feet, oh yeah
Are on the ground
For everyone to see...
 Posted by at 14:00  Tagged with:

Sorry, the comment form is closed at this time.