Ott 152018
 

Fra terribili mostri, onde assalita
Visse l’umana gente afflitta in terra,
Un già ne sorse oltre misura orrendo:
Chiamossi Inopia; insopportabil schiera
D’altri avea seco abbominati mostri:
Ciò fu l’orrida Fame, il vil Dispregio,
Lo scolorito e taciturno Affanno,
E la temuta a gran ragion Vigilia.

Gabriello Chiabrera – Il Tesoro (da “Rime”, XVI secolo)

Sorry, the comment form is closed at this time.