Apr 032019
 

Non ho problemi con gli ignoranti, lo scibile umano è vasto e non si può sapere tutto; ho invece problemi con quegli arroganti che dal basso della propria ignoranza pretendono di dare agli altri lezioni su argomenti di cui non conoscono e non capiscono nulla.

Simili arroganti allignano e talvolta prosperano in ogni gruppo umano, ma ultimamente rappresentano la quasi totalità di coloro che si ispirano alla liberaldemocrazia statunitense e al liberalradicalismo borghese, impropriamente autodefinitisi sinistra dopo essersi surrettiziamente impadroniti di quel termine e di quei movimenti e aver convinto a colpi di propaganda della correttezza dei propri deliri anche quei pochi residui militanti convinti di seguire le orme dei grandi rivoluzionari del novecento, segno evidente di come a sinistra siano rimasti solo i disonesti e gli imbecilli.

Mi spiace dover ribadire che mi spiace che la sinistra abbia fatto questa brutta fine epperò a forza di ribadirlo il mio dispiacere scema; i conti con la realtà dei fatti, prima o poi, bisogna pur farli, altrimenti saranno i fatti a regolare i conti con gli illusi.

Sorry, the comment form is closed at this time.