Dic 232019
 

La storia ha misericordiosamente dimenticato Gneo Mario Sertorio Sillano, autore per incarico dell’imperatore Gallieno di una proposta di riforma monetaria assurdamente fondata sull’ambra, rivelatosi tuttavia materiale completamente inadatto a rimpiazzare i metalli preziosi nell’economia dell’epoca. Personaggio odiatissimo dalla plebe a causa della propria accondiscendente arroganza e della paternalistica supponenza di cui ammantava le proprie conclamate buone intenzioni, Sillano fu trucidato dalla folla inferocita nel periodo di tumulti seguito alla scomparsa di Gallieno. Il successore Claudio II il Gotico fece saviamente cadere la sua riforma nell’oblio. Una proposta simile contemporaneamente avanzata all’altro capo del mondo dal ministro cinese Mao Wei all’imperatore Jin Wu Di, basata sulla giada, ebbe migliore accoglienza, ma non miglior fortuna.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.