Capire tutto

 Post  Commenti disabilitati su Capire tutto
Nov 122013
 

Inventarsi fantastiche premesse controfattuali con cui dimostrare le proprie tesi assurde e preconcette, interpretando lo svolgersi dei  fatti esattamente a rovescio e infine traendone conclusioni insensate e ridicole. In due parole, tutta fuffa.

Verità, dimostrabilità e decidibilità (parte seconda)

 Post  Commenti disabilitati su Verità, dimostrabilità e decidibilità (parte seconda)
Mar 062013
 

Data una teoria basata sul linguaggio elementare definito nel post precedente non è difficile determinare se una data formula ben formata sia o meno dimostrabile: lo è se e solo se essa è interamente scomponibile in una giustapposizione di assiomi, scomposizione che in generale non è unica neanche se gli assiomi sono tra loro indipendenti. Per esempio, nella teoria i cui assiomi (indipendenti) sono ${AA,AAA,AAB,ABA}$ la formula $AAAABAAA$ è dimostrabile perché scomponibile come $(AA)(AAB)(AAA)$ o anche come $(AAA)(ABA)(AA)$. Noto qui che sto implicitamente utilizzando come modello delle teorie elencate l’insieme delle stringhe che corrispondono alle sequenze delle formule ben formate, il che mi permette subdolamente di evitare di parlare di modelli identificando impropriamente le formule del linguaggio con gli oggetti del modello stesso, concetto quest’ultimo che qui non mi interessa (noto letteralmente tra parentesi che i numeri binari citati ieri non sono in grado di fungere da modello per queste teorie).

Continue reading »

Verità, dimostrabilità e decidibilità (formali)

 Post  Commenti disabilitati su Verità, dimostrabilità e decidibilità (formali)
Mar 052013
 

Definisco innanzitutto un semplice linguaggio formale a partire da due soli simboli $A$, $B$ che considero l’uno la negazione dell’altro: $B = neg A$ e $A = neg B$. Qui sto usando i simboli $neg$ e $=$ per semplice comodità illustrativa, ma tali simboli non fanno parte del linguaggio, all’interno del quale non sono definiti e non hanno senso.

Continue reading »

Gen 162013
 

Dopo aver ascoltato poco prima di uscire di casa, con conseguenze spiacevoli per le mie coronarie, l’intervista a Dario Franceschini trasmessa questa mattina da Radio Popolare, le due residue possibilità su un milione che io potessi decidere di votare PD alle prossime elezioni politiche nazionali si sono irreversibilmente ridotte a zero.

De Lana Caprina

 Post  Commenti disabilitati su De Lana Caprina
Dic 212012
 
alter rixatur de lana sæpe caprina propugnat nugis armatus

alter rixatur de lana sæpe caprina propugnat nugis armatus

Se ben ricordo, ma che io ricordi bene o meno non è importante, il dissidio personale e politico tra Josif Stalin e Lev Trotsky venne opportunamente mascherato tramite un argomento teorico, o teologico, non dissimile da quello del filioque: il secondo sosteneva che fosse possibile propagandare e instaurare il socialismo solo quando l’intero pianeta fosse governato da governi comunisti, il primo ribatteva come fosse invece necessario in quel momento sviluppare innanzitutto il socialismo in un solo paese, l’Unione Sovietica, fino all’instaurazione di un’economia mondiale globalizzata che avrebbe reso possible la diffusione del socialismo a livello mondiale. L’auspicabilità di tale diffusione entrambi la davano per scontata in quanto membri del Partito Operaio Socialdemocratico Russo (bolscevico).

Continue reading »

Ferenc Odroszek – Dromedari da corsa asociali, sgarbati e inselvatichiti (parte prima)

 Post  Commenti disabilitati su Ferenc Odroszek – Dromedari da corsa asociali, sgarbati e inselvatichiti (parte prima)
Nov 102012
 
“Нелюдимый грубый одичавших гоночных дромадеры”

“Нелюдимый грубый одичавших гоночных дромадеры”

Tra i logosociali di ogni epoca e luogo Ferenc Odroszek occupa indisputabilmente il primo posto. Primo posto che è assai probabile occuperà ancora molto a lungo essendo ormai caduta in un oblio tanto immeritato quanto totale la logosocìa, scienza introspettiva che si occupa dello studio dello sviluppo e dell’applicazione di quei metodi con cui le società studiano le società che non si studiano da sé stesse. Continue reading »

Veritas

 Post  Commenti disabilitati su Veritas
Set 232012
 

“Chi non si aspetta l’inaspettato — sostiene Luciano De Crescenzo simulando di citare Eraclito — non troverà la verità.”

Un mirabile esempio di quanto sopra ci è fornito dalle minute del convegno della Società della Piccola Lanterna (kleine Laterne Gesellshaft), tenutosi a Ingolstadt il 13 giugno 1785, avente come argomento proprio “la Verità”.

Continue reading »